Colpo da suo fucile, muore cacciatore

Un cacciatore di 63 anni è morto in un incidente è avvenuto in una radura nella zona di Massa Martana dove risiedeva: secondo quanto emerso dai rilievi dei carabinieri è stato raggiunto accidentalmente da un colpo partito dal suo fucile, un calibro 12 automatico. L'uomo, impiegato in un'azienda della zona, era solo. Gli investigatori ritengono che il colpo sia partito quando si è chinato per passare tra i filari di una vigna abbandonata nel tentativo di recuperare un uccello appena abbattuto. Il sessantatreenne si era appostato nella radura non lontano da casa in occasione della pre-apertura della caccia. Qui i carabinieri della compagnia di Todi hanno poi trovato due bossoli. L'ipotesi è che dopo avere sparato si sia allontanato per recuperare l'animale. A dare l'allarme è stata la moglie non vedendolo rientrare per pranzo. Ha quindi chiamato due amici che si sono recati dove l'uomo era solito cacciare. Sono stati loro a trovare il corpo e ad avvertire i carabinieri. (ANSA).

Altre notizie

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Ficulle

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...